martedì 21 ottobre 2014

Ravioli di pasta fresca vegani

Per la pasta fresca,non all'uovo :

  • 500 gr di farina di semola
  • 250 gr circa di acqua
  • sale
  • olio q.b.
Per il ripieno :
  • patate bollite
  • formaggio grana grattugiato
  • sale e pepe q.b.
  • un pizzico di noce moscata
Per il condimento:
  • Burro e salvia oppure un sugo di pomodoro al basilico semplice
Procedere con la preparazione della pasta fresca.
Setacciare e formare la fontana con la farina. Praticare il cratere,aggiungere un filo d'olio,un cucchiaino di sale fino e cominciare a versare acqua un p alla volta,impastando dapprima con una forchetta e poi via via a mano,come una normale pasta fresca all'uovo.

A proposito,volendo questa ricetta si può fare proprio con la pasta all'uovo. Io,per renderla più leggera,ho preferito questa variante.

Una volta ottenuto un impasto ben sodo,liscio e compatto,lasciar riposare per almeno mezz'ora avvolto nella pellicola trasparente o dentro un contenitore chiuso.

Intanto che la pasta riposa procedere con la preparazione del ripieno.
Pelare le patate precedentemente bollite,passarle nello schiacciapatate e condirle con sale,pepe e noce moscata.
Unire una manciata buona di formaggio grana, o comunque seguendo i propri gusti,amalgamare bene e tenere da parte.

Passato il tempo di riposo procedere con la stesura della sfoglia a mano,con il matterello,oppure con la macchina per la pasta,che ne riduce notevolmente i tempi di preparazione.

Inserire il ripieno in una sac à poche con beccuccio liscio o addirittura senza,e procedere praticando piccoli ciuffetti sopra la sfoglia. Coprirli ripiegando la pasta su se stessa o stendendo sopra un altro strato di sfoglia.
Pennellare i lati con dell'acqua,premere bene con i dorsi delle dita così da far uscire l'aria e sigillare per bene,poi tagliare con la rotella taglia pasta per formare i vari quadrotti.

Porre i ravioli formati su un telo infarinato,così che non s'attacchino,fino a quando non sarà il momento di cuocerli in acqua bollente,salata e leggermente oleata con un filo d'olio di oliva.

Quando i ravioli saliranno a galla vorrà dire che saranno cotti.

Condire con il condimento indicato negli ingredienti e buon appetito.







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...