domenica 29 dicembre 2019

Torta Nocciolina

Per il Pan di Spagna ( Stampo circolare del diametro di 30 cm) : - 8 uova - 300 g di zucchero - 150 g di farina 00 - 150 g di fecola di patate - 1 fiala di essenza limone - 1 bustina vanillina - 1 bustina di lievito per dolci Per la preparazione vi rimando a questo video : https://youtu.be/BzXoCe8iKwo Per la crema pasticcera alle nocciole : Ingredienti : - 1 Litro di latte parzialmente scremato - 190 gr di nocciole - 70 gr di amido di grano - 260 gr di zucchero - 2 tuorli di uovo - 2 bustine di vanillina Per la preparazione vi rimando a questo video : https://youtu.be/JtkofMDBLvc Per la bagna alcolica : - 1 L di acqua - 200 gr di zucchero - 1 bicchiere di Liquore Giallo o Strega Per la decorazione : - 500 ml di panna vegetale montata - 6 Bignè Assemblamento della torta. - Preparare la bagna facendo bollire per qualche minuto l'acqua con lo zucchero. Una volta raffreddato lo sciroppo aggiungere il liquore. - Preparare la crema pasticcera alle nocciole seguendo le indicazioni nella video ricetta che ho linkato sopra e lasciarla raffreddare completamente. - Preparare il pan di Spagna con le dosi sopra descritte. Lasciar raffreddare. - Ottenute tutte le basi montare la panna vegetale. - Alleggerire la crema pasticcera alle nocciole con 300 gr di panna vegetale montata. Amalgamare bene e riporre in frigo per 2 ore, coperta con pellicola per alimenti. - Tagliare il pan di Spagna in due strati; bagnare lo strato inferiore con la bagna quanto basta per inumidirlo. - Riprendere la crema pasticcera alle nocciole messa in frigo e utilizzarne una parte per farcire la base della torta. - Coprire la torta con il secondo strato di pan di Spagna, inumidirlo con la bagna, e coprire la superficie e i lati con la panna montata rimasta. - Essendo una naked cake, ossia una torta nuda, i lati della torta saranno solo leggermente coperti di panna, lasciando a vista il pan di Spagna. - Decorare il bordo della superficie della torta con la crema alle nocciole rimasta inserita in una sac à poche con bocchetta finale a stella. La crema rimasta utilizzarla per farcire i bignè da porre sempre sula torta. Al centro, invece, ho messo un decoro natalizio. Lo stesso può essere sostituito con altri soggetti a proprio piacere.

Crema pasticcera alle nocciole

Ingredienti : - 1 Litro di latte parzialmente scremato - 190 gr di nocciole - 70 gr di amido di grano - 260 gr di zucchero - 2 tuorli di uovo - 2 bustine di vanillina Procedimento Con un mix tritare finemente le nocciole con un po' di latte. A parte, in una casseruola, versare le uova, lo zucchero e l'amido. Mescolare con una frusta ed aggiungere anche gli altri ingredienti, la vanillina, le nocciole tritate e il latte rimasto. Porre la casseruola sul fuoco e portare a cottura a fuoco dolce, mescolando continuamente con la frusta per non far attaccare la crema sul fondo. Una volta che la crema si sarà addensata versarla in un contenitore e coprire con pellicola per alimenti. Lasciar raffreddare completamente se si vuole utilizzare per farcire un pan di Spagna.

giovedì 19 dicembre 2019

Buccellati ( Cucciddati - Cosi duci)


La mia prima volta nella preparazione dei biscotti Buccellati, detti anche Cucciddati o Cosi duci.
La ricetta sembra lunga e complicata, ma in realtà sono semplici da fare. Il più del tempo viene preso dall'intaglio dei biscotti, ma nella descrizione della ricetta troverete anche un modo più veloce per farli.

Ricetta: Per l'impasto : - 1 kg di farina 00 - 250 gr strutto - 250 gr zucchero - 300 gr di latte tiepido - 20 gr di ammoniaca per dolci - 2 bustine di vanillina Per il ripieno : - 750 gr di fichi secchi morbidi - 150 gr di mandorle - 150 gr di noci - 150 gr di cioccolato fondente - 75 gr di scorzette di arancia candita o la scorza di un'arancia - 1 cucchiaino di cannella - 120 gr di miele - 150 gr di uvetta - 50 gr di Marsala Per decorare : - zuccherini colorati
- Ciliege candite Procedimento. In un contenitore ampio e dai bordi alti versare la farina, lo zucchero, la vanillina e lo strutto. Mischiare e amalgamare gli ingredienti. Sciogliere l'ammoniaca per dolci nel latte tiepido e versarlo nella farina. Finire di impastare fino all'ottenimento di un panetto di pasta che andrà avvolto nella pellicola per alimenti e lasciato riposare per 30 minuti. Preparazione del ripieno. Inserire tutti gli ingredienti in un mix e tritare il tutto fino ad ottenere una consistenza fine. Consiglio : se i fichi secchi sono troppo duri, tuffarli in acqua bollente e lasciarli in ammollo per 10 minuti. Dopodiché scolarli per bene e frullarli come richiesto nella ricetta. Preparazione dei biscotti. Spolverare il piano di lavoro con la farina. Prendere un pezzetto di impasto e stenderlo ad uno spessore di 3-4 mm. Ritagliare i bordi per dare una forma rettangolare. Al centro mettere un salsicciotto di ripieno. Chiudere la pasta stesa sul ripieno sigillando bene i bordi, magari arrotolando leggermente il cilindro ottenuto. Appiattire poi con il palmo della mano in maniera delicata ma decisa. A questo punto si passa all'intaglio dei biscotti. Con un taglierino, un bisturi per pasticceria o un coltello ben affilato, intagliare i biscotti praticando dei tagli, alcuni fino in fondo per arricciare la pasta su se stessa, altri tagli solo sulla superficie e pizzicando poi l'estremità per richiamare la forma di un petalo. In alternativa e per semplificare il lavoro, una volta appiattito il rettangolo con il ripieno interno, i biscotti si possono tagliare in tanti rettangoli. Cospargere i biscotti ottenuti con gli zuccherini colorati, poi porli in una teglia foderata con carta forno e farli cuocere in forno già caldo a 180° per 25/30 minuti o fin quando i biscotti non si saranno ben coloriti. Preparazione del Buccellato più grande. Dei biscotti Buccellati ci sono anche in versione più grande, come fosse una ciambella. Si stende un rettangolo di pasta molto più grande, si mette anche in questo caso il ripieno al centro - ovviamente molto di più- e si chiude in un cilindro come si fa per i biscotti. In questo caso, però, il cilindro ottenuto non va appiattito, bensì decorato pizzicando la pasta con una particolare pinzetta dentellata e facendo dei tagli in superficie con un coltello affilato. Infine si decora con ciliege candite e, volendo, anche con scorzette di arancia candita. La cottura è la medesima dei biscotti. Magari ci vorrà più tempo vista la grandezza del Buccellato. Una volta sfornato il Buccellato grande, si può lasciare così o lucidare spennellando la superficie con gelatina di albicocche scaldata, oppure con uno sciroppo denso di acqua e zucchero ( si fa bollire per qualche minuti la stessa quantità di acqua e di zucchero).




sabato 14 dicembre 2019

Sofficini

Ingredienti per 12 Sofficini con stampo di 12 cm diametro : - 250 ml di latte parzialmente scremato - 200 gr di farina 00 - 1 cucchiaino di sale - 20 gr di burro Per la panatura: - 2 o 3 uova - Pangrattato quanto basta Per il ripieno : - Passata di pomodoro q.b. - Sale - Origano - Olio di oliva - Mozzarella - Olio di semi per friggere Procedimento. Portare quasi a bollore il latte con il burro. A quel punto versare la farina tutta in una volta e mescolare con una frusta fino a quando l'impasto non si staccherà dalle pareti. Trasferire l'impasto sul piano di lavoro e continuare ad impastare per qualche minuto. Coprire con pellicola per alimenti e lasciare che l'impasto intiepidisca. Nel frattempo preparare il ripieno. Nel mio classico ho fatto quello classico, ossia pomodoro e mozzarella. Ho versato la passata di pomodoro in un contenitore e l'ho condita col sale, origano e olio di oliva a piacere. A parte tagliare la mozzarella per pizza a dadi. Stendere il panetto, ormai tiepido, sul piano leggermente infarinato, in uno strato sottile. Ricavare tanti dischi fino ad esaurimento dell'impasto. Per ricavare i dischi è possibile utilizzare una tazza, un bicchiere, un coppapasta...Io ho utilizzato lo stampo per ravioli. Su ogni disco mettere un cucchiaio di passata di pomodoro, qualche dadino di mozzarella e, prima di chiudere, spennellare tutto il bordo con acqua. Chiudere il sofficino a mezzaluna sigillando bene i bordi. Preparare la panatura. Sbattere le uova. In un altro piatto versare il pan grattato. Immergere i sofficini, uno ad uno, nel battuto di uova, poi passarli nel pangrattato in entrambi i lati. Friggere i sofficini in olio di semi ben caldo, fino a doratura. Servire caldi. Buon appetito!


giovedì 12 dicembre 2019

Sbrisolona alla ricotta con gocce cioccolato

Avete presente quando vi chiedono di fare una torta in particolare e quella torta, voi, non l'avete mai preparata? Ecco, è quello che è successo a me con questa torta.
Voi direte " ma è facilissima da fare", certo, ma io non vado molto d'accordo con le preparazioni a base di pasta frolla, quindi avevo un bel po' di timore di fare una brutta figura. Invece non è stato così!
Lontano da ogni mia previsioni è stato veramente facile preparare questo dolce, ma la soddisfazione più grande è stata leggere il messaggio con i complimenti.

Ecco per cui voglio condividere il mio primo esperimento e grande successo della Sbrisolona ricotta e cioccolato.

Gli ingredienti sono :
- 500 gr di farina 00
- 200 gr di zucchero a velo
- 250 gr di burro freddo di frigo
- Un pizzico di sale
- Un tuorlo d'uovo
- 1 bustina di lievito per dolce
- 1 bustina di vanillina ( se il lievito è già vanigliato non c'è bisogno di aggiungere anche la vanillina)

Per la farcitura :
- 500 gr di ricotta di pecora ben scolata
- 100 gr di zucchero a velo
- 100 gr di gocce di cioccolato

Preparazione.
In una ciotola versare la ricotta e lo zucchero a velo. Mescolare ed amalgamare bene con una frusta, poi, con un leccapentole, amalgamare le gocce di cioccolata.
Coprire con pellicola per alimenti e riporre in frigo in attesa di preparare la pasta frolla.

Per la pasta frolla.
Questo procedimento si può fare anche a mano, ma io, per praticità, ho utilizzato un mixer.
Quindi, dentro il mixer versare nell'ordine : il burro freddo a cubetti, lo zucchero, il lievito, il sale e la farina.
Azionare il mixer alla massima velocità per qualche minuto, fino ad ottenere una consistenza sabbiosa. Svuotare il mixer dentro un contenitore capiente, aggiungere il tuorlo d'uovo ed amalgamatolo al resto dell'impasto aiutandosi con una forchetta o con le dita.
Questa lavorazione va fatta velocemente, sbriciolando l'impasto più che si può.

Pronte le basi si procede all'assemblaggio.
Prendere una tortiera di 26 cm di diametro, di quella a cerniera. Foderare la base con la carta forno, mentre i lati vanno imburrati ed infarinati.
Versare più della metà dell'impasto sul fondo e i lati della tortiera, premendo bene con le dita, così che la base diventi abbastanza compatta.
Versare al centro la crema di ricotta e livellarla con una spatola, senza però farla arrivare ai bordi.
Coprire l'intera superficie con la restante pasta frolla sbriciolata, senza premere assolutamente.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40/50 minuti, fin quando la torta non avrà un aspetto bello dorato.
Nel mio caso ci sono voluti 50 minuti.
Sfornare la Sbrisolona e lasciarla raffreddare completamente prima di sformarla dallo stampo.
Servire così, in purezza, oppure con una spolverata di zucchero a velo.
Buon appetito!






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...