martedì 12 maggio 2009

RICETTA MMF - MARSHMALLOWFONDANT

QUESTA RICETTA è STATA PRESA DAL SITO COOKAROUND DOVE TROVO SEMPRE TANTE IDEE E RICETTE RIGOROSAMENTE PROVATE E FOTOGRAFATE. E' GRAZIE A QUESTO SITO CHE è NATA LA PASSIONE PER UNO SPAZIO INTERNET TUTTO MIO.
MA RITORNIAMO ALLA RICETTA .PER PRATICITà VI FARò UN COPIA-INCOLLA DELLA RICETTA ORIGINALE CHE è SCRITTA COSì BENE DA NON DOVER APPORTARE NESSUNA MODIFICA O MIGLIORIA.LE FOTO INVECE SONO MIE .COMUNQUE SE VOLETE VEDERE LA PAGINA ORIGINALE POTETE CLICCARE QUI .


RICETTA :
Ricetta per il MMF - MarshmallowFondant
150 g di Marshmallow
330 g di zucchero a velo
3 cucchiai di acqua

La ricetta l’ho trovata sul sito internet kunst am kuchen.de.

Questi giorni ho rifatto il MMF fotografando tutti i passi (grazie a mia mamma improvvisatasi fotografa)

Prendete le caramelle Marshmallow le ponete in un recipiente aggiungendo ca 3 cucchiai di acqua. Fate scogliere le caramelle a bagnomaria.

Sciolte le caramelle aggiungete fuori dal fuoco ca. 125 g di zucchero a velo e mescolata il composto.Sul piano di lavoro intanto mettete altro zucchero a velo,

sullo zucchero versate poi il composto di caramelle sciolte e ricoprite le caramelle sciolte con dell’altro zucchero a velo.Infarinativi per bene le mani con dello zucchero a velo oppure con poco olio.Iniziate a lavorare piano piano le caramelle sciolte…avendo messo anche lo zucchero sopra le caramelle sciolte non entrerete quasi mai in contatto con queste.

Quando le caramelle avranno assorbito buona parte dello zucchero iniziate a lavorare bene la pasta di Marshmallow (come fosse la pasta per il pane).Come potete vedere alla fine del lavoro le mani restano belle pulite. Formate una palla, avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e riponete in credenza per il riposo di 24 ore.
In tutto (compreso il tempo per sciogliere le caramelle a bagnomaria) ci ho messo ca. 20 minuti.

Angelica per fare il MMF usa invece le spatole, nel suo blog trovate la sua spiegazione passo passo.


IMPORTANTE
(queste informazioni si basano sull'esperienza personale mia e di Angelica e dalle info ricavate dal sito tedesco citato prima)

- la pasta MMF non va fatta riposare in frigo ma in credenza
- è importante fare riposare la pasta MMF, se non 24 ore, almeno qualche oretta, in base all’esperienza personale di Angelica possono bastare anche 12 ore
- la pasta MMF avvolta bene nella pellicola puó durare anche piú di due mesi
- sono preferibili le caramelle lisce a quelle con zucchero in superficie in quanto rende la pasta piú dura
- usate lo zucchero a velo acquistato, meglio non usare quello fatto in casa, perché quello acquistato contiene degli amidi che permettono di lavorare bene la pasta zucchero
- si puó usare zucchero a velo di qualsiasi marca, per questa pasta zucchero ho usato quello della PaneAngeli, ma é un caso, solitamente uso quello della Lidl
- la quantitá di zucchero a velo necessaria dipendete dal tipo di caramelle Marshmallow acquistate, 330 g è la media, alcune caramelle richiedono piú zucchero a velo altre addirittura meno, aggiungete zucchero fino che la pasta vi risulta bella morbida e non piú tanto appiccicosa
- dopo un pó di tempo la pasta MMF puó diventare dura, per renderla morbida e lavorabile potete metterla per qualche secondo nel microonde oppure per qualche minuto nel forno caldo. Altrimenti basta lavorarla tra le mani e questa ritorna morbida. Anche colorandola con i colori dopo il riposo si aiuta la pasta a ritornare morbida
- le decorazioni fatte con il MMF potete conservarle anche per parecchio tempo ben chiuse in una scatola di latta (in credenza)
- per assemblare le varie parti delle decorazioni potete usare dell’acqua anche se personalmente non mi è mai servita, dal momento che la pasta MMF si assembla molto facilmente
- sulle torte i soggetti si fissano con ghiaccia densa, cioccolato fuso o bagnando leggermente la base del soggetto con dell’acqua
- la pasta MMF potete colorarla preferibilmente con coloranti in pasta (che si vendono solo nei negozi per pasticceria e decorazione torte), vanno bene anche i coloranti liquidi, ma solitamente con questi ultimi i colori rimangono piú "sbiaditi" e per avere dei colori decisi (p.es. il rosso) bisogna aggiungere parecchio colorante
- se fate il MMF per ricoprire una torta potete aggiungere un pó di colorante quando sciogliete le caramelle, altrimenti aggiungete il colore quando fate le decorazioni
- la torta ricoperta di MMF poteta tranquillamente metterla in frigo, la copertura non diventa dura ma rimane bella morbida e si taglia bene
- la copertura di MMF non é dolcissima ne stucchevole (ovviamente poi dipende dai gusti personali). lo strato che ricopre la torta é molto fino pertanto non appensantisce la torta
- tutte le decorazioni fatte con Marshmallow sono commestibili
- per stendere il fondente aiutatevi con zucchero a velo (o in alternativa amido di mais), quello che rimane sul MMF si puó togliere facilmente con un pennello

Per ricoprire una torta con la pasta MMF guardate la spiegazione passo passo di Angelica o la spiegazione di SaraSarachan.
La torta che deve essere ricoperta con il MMF deve essere spalmata da gelatina di albicocche, panna montata soda, ghiaccia, crema al burro o da un leggero velo di crema (che Angelica non conisglia in quanto quest'ultima fa trasudare la pasta in umiditá e poi si vedono i bozzi sotto la coperta).
CREAZIONI MMF CON SPIEGAZIONI STEP BY STEP
Per avere qualche spunto sulle decorazioni in pasta MMF guardate la sezione "glasse e decorazioni" ci sono tantissime creazioni stupende di Angelica (sempre con spiegazioni step by step)

Per rendere lucide le vostre creazione in MMF leggete questo post di Angelica
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...