sabato 24 dicembre 2011

Arancini





Per 31-32 arancini
  • 2 kg di riso tipo Roma o il riso scotti per arancini che è ottimo
  • 2 bottiglie di passata di pomodoro
  • 3-4 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • Una manciata di piselli anche surgelati
  • Sale e pepe a piacere
  • Olio d'oliva
  • 1/2 kg di carne di maiale per bollito ( deve restare comunque morbida e non stopposa dopo la cottura)
  • Formaggio filante tipo la provola oppure il 'filante' della galbani
  • Pangrattato
  • Farina '00' e acqua per la pastella
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 1/2 bicchiere di marsala
  • Olio di semi per friggere
Mettere a cuocere il riso in abbondante acqua salata,dopodiché scolarlo e farlo intiepidire;aggiungere le 2 uova e il parmigiano e girare per bene. Intanto che cuoci il riso si può preparare il ragù che si preparerà facendo soffriggere in un filo d'olio la carne di maiale tagliata a pezzi grossolani,si sfuma con il Marsala e si aggiunge il concentrato di pomodoro,una girata per bene con il cucchiaio di legno e si aggiunge la passata di pomodoro,salare e pepare a piacere. Far cuocere a fuoco lento e fin quando non si riduce per bene,deve risultare molto denso;qualche minuto prima di spegnere ,si aggiungono i piselli che per queste dosi vanno bene una buona manciata,devono esserci ma non coprire il sapore. Se non dovesse piacervi la consistenza del ragù provate ad aggiungere 1 cucchiaio di fecola di patate,il sapore non cambierà,ma farà addensare il sugo. Fate intiepidire anche questo. Prendete la carne e tagliatela a cubetti,fate la stessa cosa con la provola.
Preparate una pastella densa ,tipo quella per le crepe per intenderci;in un'altra ciotola mettete il pangrattato.
Preparate gli arancini. Bagnatevi le mani e prendete un pò di riso che appallotterete per bene per farlo compattare;praticate un incavo al centro,la foto vi potrà aiutare,e mettete dentro un cubetto di carne,uno di provola e un cucchiaio di ragù. Ora chiudete l'arancino facendolo ruotare nella mano,se è il caso prendete ancora un pò di riso per chiuderlo e bagnatevi ancora le mani se serve. Passate nella pastella di acqua e farina e modellate ancora se serve ,poi nel pangrattato .preparate tutti gli arancini.
Scaldate l'olio tanto quanto basti a sommergere l'arancino durante la frittura. Friggete gli arancini e mangiateli caldi.
Se non doveste riuscire a farli con la tipica forma a cono,potete chiuderli comunque a palla.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...