venerdì 2 dicembre 2011

Pandoro risistemato con crema allo zabaione




Per questa ricetta mi sono avvalsa di un ingrediente che di sicuro sarà avanzato anche a molte di voi;e visto che non volevo arrivare a carnevale,o peggio a pasqua,con ancora questo dolce a casa,ho deciso di risistemarlo in modo da essere più appetibile. Erano giorni che mi frullava in testa l'idea di utilizzare la crema al zabaione per il pandoro;e così ho pensato di preparare una sorta di tiramisù ma senza la crema al mascarpone. Bando alle ciance e procediamo con la ricetta. Dopo aver preparato la crema al zabaione lasciatela intiepidire come da ricetta;nel frattempo tagliate a fette il pandoro come meglio credete,per lungo o di piatto;tagliate i bordi ,specie quelli della base che sono più amare,e sistemate il primo strato di fette in una teglia ,o una pirofila di vetro o ,sarebbe fantastico,in una coppa di vetro. Bagnate leggermente con uno sciroppo fatto con acqua mista alla busta di zucchero a velo del pandoro e ad una fiala di essenza a vostro piacere. Spalmate di crema e proseguite con il pandoro,e così via fino ad esaurimento della crema o di entrambi. Finite il dolce spolverizzando di cacao. Fate riposare in frigo almeno un'oretta. 

  • La ricetta dello zabaione serve a preparare circa mezzo litro di crema;vi consiglio di farne almeno una dose e mezza per questa preparazione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...