sabato 24 gennaio 2009

NASTRINE (MULINO BIANCO)





ECCO LE MIE NASTRINE.........SONO VENUTE ABBASTANZA BENE,MA PER LA PROSSIMA VOLTA ATTUERò DEGLI ACCORGIMENTI.COMUNQUE POSTERò LA RICETTA COSì COME L'HO TROVATA NEL GIORNALE 'PIù DOLCI' .CONTROLLANDO TRA GLI INGREDIENTI DELLE MERENDINE NEI MARKET HO VISTO CHE COMBACIANO,QUINDI STATE TRANQUILLI.

PER 30 NASTRINE:
  • 250 GR DI FARINA '00'
  • 250 GR DI FARINA MANITOBA
  • 10 GR DI SALE
  • 40 GR DI ZUCCHERO
  • 4 UOVA
  • 2 TUORLI
  • 3 CUCCHIAI DI LATTE
  • 15 GR DI LIEVITO DI BIRRA
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 120 GR DI SCORZA D'ARANCIA CANDITA TRITATA FINISSIMA
  • 190 GR DI BURRO MORBIDO
INOLTRE:
  • 190 GR DI BURRO FREDDO PER LA SFOGLIATURA
  • ZUCCHERO SEMOLATO E ALBUME DA SPENNELLARE
SCIOGLIERE IL LIEVITO NEL LATTE A TEMPERATURA AMBIENTE CON L OZUCCHERO.UNIRE LE DUE FARINE ,POI UNIRNE 50 GR AL LIEVITO E FARE RIPOSARE PER 15 MINUTI.FARE LA FONTANA CON LA RESTANTE FARINA E COMINCIARE A INTRODURRE GLI INGREDIENTI,COMPRESO IL LIEVITO.IMPASTARE PER BENE UN PAIO DI MINUTI E AGGIUNGERE IL BURRO A PEZZETTI.AMALGAMATO IL BURRO AGGIUNGERE L'ARANCIA CANDITA E IMPASTARE BENE FIN QUANDO L'IMPASTO NON SI STACCHERà DAI BORDI.LASCIAR RIPOSARE DENTRO LA CIOTOLA COPERTA CON LA PELLICOLA TRASPARENTE PER 1 ORA,E POI TRASFERIRLA IN FRIGO PER TUTTA LA NOTTE.RIPRENDERE LA PASTA E LAVORARLA PER 1 MINUTI E STENDERLA IN UN QUADRATO DI 30 CM DI LATO.PONETEVI AL CENTRO IL BURRO CHE è STATO APPIATTITO IN PRECEDENZA ALLO SPESSORE DI 1/2 CM.RIPIEGATE I 4 LATI SOPRA IL BURRO A COPRIRLO DEL TUTTO.STENDETE IL PACCHETTO SEMPRE DA UN LATO,CIOè COMINCIANDO DAL LATO DELLA VOSTRA PANCIA IN AVANTI;NON DOVETE MAI FARE AVANTI E INDIETRO CON IL MATTERELLO,PENA SI STRACCIA LA PASTA E DOVRETE BUTTARE VIA TUTTO.STENDETE FINO AD AVERE UN RETTANGO SUI 60 CM E RIPIEGATE I/3 DELLA PASTA SU SE STESSA PARTENDO DAL LATO CORTO,POI RIPRENDETE IL LATO OPPOSTO E SOVRAPPONETELO ALL'ALTRO (QUESTO SI CHIAMA GIRO A 3 );MANTENENDO IL LATO CORTO COME BASE STENDETE NUOVAMENTE LA PASTA IN U NRETTANGOLO DI 60 CM DI LUNGHEZZA E RIPETERE L'OPERAZIONE DI PIEGATURA.IN TUTTO SI DOVRANNO FARE 3 GIRI DI PIEGATURA.SE SERVE FATE RIPOSARE LA PASTA, RIPIEGATA E AVVOLTA NELLA PELLICOLA ,IN FRIGO PER 10-15 MINUTI TRA UNA GIRATA E L'ALTRA.COMUNQUE QUANDO STENDERETE LA PASTA L'ULTIMA VOLTA DOVRà FINIRE IN FRIGO PER 15 MINUTI.SI RIPRENDE E SI STENDE IN UN RETTANGOLO DI 1/2 CM DI SPESSORE,TAGLIATELO IN 2 PARTI UGUALI,SPENNELLATE UNA METà CON L'ALBUME D'UOVO E SOVRAPPONETE IN DUE PEZZI DI PASTA.TAGLIATE ALLA DISTANZA DI 1 CM,ATTORCIGLIATE OGNI FETTA AL CENTRO CON UN MEZZO GIRO.ADAGIATE I FIOCCHI SULLA PLACCA FODERATA CO NCARTA FORNO,PENNELLATELI CON L'ALBUME E COSPARGETELI CON ABBONDANTE ZUCCHERO SEMOLATO.LASCIATE LIEVITARE FINO AL RADDOPPIO DEL VOLUME ( CIRCA 90 MINUTI).INFORNATE A 170 °C PER 15 MINUTI O FIN QUANDO NON SARANNO DORATI.PONETELI SULLA GRATELLA A RAFFREDDARE.
LE MIE CONSIDERAZIONI :
  1. LA RICETTA DICE DI INFORNARE A 170 °C ,MA IL MIO FORNO CREDO CHE SI MANTENGA PIù FRESDDO E QUINDI LA PROSSIMA VOLTA LO METTERò SUI 180 °C
  2. HO USATO DELLE UOVA MAXI E QUESTA CREDO CHE MI ABBIA PENALIZZATO TROVANDOMI UNA PASTA MOLTO UMIDA,OPPURE è LA FARINA CEH MI TROVO AD AVARE UNA PERCENTUALITà DI UMIDITà ALTA.
  3. PUR DANDO UN GRADEVOLE SAPORE D'ARANCIA,A NOSTRO GUSTO FAMIGLIARE LA PROSSIMA VOLTA NON UTILIZZERò LA SCORCIA D'ARANCIA CANDITA;PER FARE QUESTO DIMINUERò LE DOSI ANCHE DI UN UOVO INTERO.
  4. LE FOTO SONO DELL'ULTIMA INFORNATA QUANDO HO DECISO DI COSPARGERLE CON PIù ZUCCHERO E HO AVUTO RAGIONE PERCHè HO OTTENUTO DELLE NASTRINE PIù COLORATE E CROCCANTI.
  5. ULTIMA CONSIDERAZIONE :SONO VENUTE BENE,MA LA PROSSIMA VOLTA SARANNO MIGLIORI.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...