martedì 20 maggio 2008

PASTA SFOGLIA


  • 200 GR DI FARINA '00'

  • 200 GR DI BURRO

  • SALE
  • 100 ML DI ACQUA FREDDA

IMPASTARE LA FARINA CON IL SALE E L'ACQUA.QUEST'ULTIMA VERSATELA POCO A POCO PERCHè PUò ANCHE SERVIRNE DI MENO.MI RACCOMANDO NON AGGIUNGERE ACQUA SUPERIORE ALLE DOSI.LAVORARE PER BENE IL PANETTO FORMATO PER RENDERLO LISCIO,POI PRATICARE DUE TAGLI A CROCE CON LA PUNTA DEL COLTELLO,COPRIRLO E FARLO RIPOSARE UNA MEZZORETTA IN FRIGO.

ADESSO SI PRENDE IL BURRO E LO SI METTE TRA DUE FOGLI DI PELLICOLA.CI SI PASSA SOPRA IL MATTERELLO PER AMALGAMARLO BENE E DARGLI UNA FORMA IL PIù POSSIBILE REGOLARE ( QUADRATO O RETTANGOLO),NON TROPPO GRANDE ,DEV'ESSERE POI COPERTO DAL PANETTO.PORRE ANCHE QUESTO PER UNA MEZZORETTA IN FRIGO.

ORA CHE è TRASCORSA LA MEZZ'ORA,SI PRENDE IL PANETTO DI PASTA DAL FRIGO,SI SPOLVERA DI FARINA LA BASE DI LAVORO,MEGLIO SE DI MARMO,E SI SPIANA CON IL MATTERELLO DANDOGLI ANCHE A QUESTA UNA FORMA PIù REGOLARE POSSIBILE.POI SI PRENDE IL BURRO E LO SI POSIZIONA AL CENTRO DELLA SFOGLIA,SI CHIUDONO TUTTI I LEMBI PARTENDO DAI LATI PIù LUNGHI E POI I CORTI.MI RACCOMANDO,TUTTO DEV'ESSERE SIGILLATO PER BENE,IL BURRO NON SI DEVE VEDERE PIù.ADESSO LA PARTE PIù DIFFICILE.ABBIATE PAZIENZA,SOLO PAZIENZA!

SE VI SEMBRA IL CASO,E FA CALDO,SPOLVERATE ANCORA UNA VOLTA IL PIANO CON LA FARINA.ADESSO SI SPIANA LEGGERMENTE LA PASTA PARTENDO DAL BASSO( DALLA VOSTRA PANCIA) ,VERSO L'ESTERNO.FARE QUESTA OPERAZIONE SEMPRE NELLO STESSO SENSO,NON SI DEVE MAI TORNARE INDIETRO CON IL MATTERELLO,QUESTO FAREBBE STRAPPARE LA PASTA.DIMENTICAVO CHE ANCHE IL MATTERELLO DEV'ESSERE LEGGERMENTE INFARINATO.ANCHE SE VI SEMBRA DI AVER SPIANATO POCO LA PASTA,FA NULLA!CHIUDETELA A LIBRO:PRENDETE UNO DEI LATI LUNGHI E LO PORTATE AL CENTRO E POI L'ALTRO LATO LUNGO SOPRA A QUELLO APPENA PIEGATO_;QUESTA PIEGA VIENE CHIAMATA ANCHE " PIEGA A 3". MANEGGIATELA IL MENO POSSIBILE E METTETELA TRA DUE FOGLI DI PELLICOLA TRASPARENTE ED IN FRIGO PER 30 MINUTI;OPPURE,15 DI FRIGO E 5 DI FREEZER.MEGLIO QUEST'ULTIMA,NE FACILITA POI LA STESURA.è MEGLIO SPOLEVRARE DI FARINA OGNI VOLTA LA BASE,NE BASTA POCA MA CHE SIA UNIFORME.ADESSO RIPRENDETE L'IMPASTO E POSIZIONATELO IN MODO CHE LE PIEGHE SIANO ALLA VOSTRA DESTRA,PASSATE DI MATTERELLO NUOVAMENTE,PIANO,CON DOLCEZZA.SI NOTERà CHE OGNI VOLTA RIUSCIRETE AD ALLUNGARLA SEMPRE DI PIù.AD OGNI PASSAGGIO SI PIEGA E SI RIPONE IN FRIGO COME DESCRITTO.QUESTO PER UN TOTALE DI 7 -8 GIRI,SI NOTERà CHE IL BURRO NON SI VEDRà PIù.PER CHI è PRATICO PUò RIUSCIRE A FARCELA ANCHE CON 3- 4 GIRI.IO SONO RIUISCITA A FARLA CON 8 GIRI E SONO CONTENTA COSì.STENDERE LA PASTA SFOGLIA ALL'ALTEZZA DI 2 MILLIMETRI;METTERE SOPRA UN FOGLIO DI CARTA FORNO LUNGA TANTO QUANTA LA PASTA SFOGLIA,ANCHE UN Pò DI PIù,E ARROTOLARLA .IN QUESTO MODO SI PUò TENERE IN FRIGO PER UN PERIODO RELATIVAMENTE BREVE,1 GIORNO O 2,NON SAPREI A DIRE IL VERO IN FRIGO PER QUANTO TEMPO SI POSSA CONSERVARE.MENTRE IN FREEZER LA PUOI TENERE MOLTO MA MOLTO DI PIù,QUANDO SERVE POI LA SI FA SCONGELARE IN FRIGO E SI USA COME MEGLIO SI CREDE.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...