lunedì 14 marzo 2016

Pomodorini con crema di stracchino

Dunque, è Lunedì, inizia la settimana che sarà indubbiamente ricca di impegni. Ora, poi, con tutte le festività alle porte a cominciare da San Giuseppe ( la festa del papà) sabato, a seguire la Domenica delle Palme e finalmente si entrerà nel vivo del triduo pasquale.
Visto che la prossima settimana sarà sicuramente impegnativa perchè seguirò le processioni (salvo cataclismi), cercherò di concentrare tutto il concentrabile da fare in questa settimana.
Quindi ultimerò le uova di Pasqua, farò i biscotti classici di San Giuseppe e, in mezzo a queste prelibatezze, la preparazione dei cibi per la mia famiglia e a parte per me.
Eh sì, sono a dieta da un po' e ancora di più lo sono da questo mese, da quando ho avuto finalmente il nuovo piano alimentare.
Quello di prima era vecchio di 4 anni e ormai non in linea con i cambiamenti alimentari e fisici di ora.
Devo dire che sono molto più contenta di questo nuovo piano, con molta più scelta di alimenti e anche perchè non è rigido come l'altro. 1400 calorie sono sicuramente ben più cosa di 1200.
Questo ha fatto si che cominciassi a sperimentare nuovi cibi e abbinamenti mai provati prima.
Ad esempio i pomodorini con lo stracchino, che ho preparato giovedì scorso.
In generale, non sono mai andata in fissa con i formaggi e la mia scelta è stata sempre molto concentrata su pochi tipi.
Però, come detto, da qualche tempo mi piace provare cose nuove e lo stracchino e fra queste.
Quella nota un po' acidula, devo dire che non m dispiace affatto.
Penso, invece, di essere andata un po' in fissa con lo zenzero.
A casa avevo solo quello in polvere, che prima usavo solamente quando cucinavo qualche piatto orientale. Mentre nelle ultime settimane, poco ci manca che lo aggiungo anche nel latte a colazione.
Però, leggendo qua e là sulle proprietà dello zenzero, mi è venuto il dubbio che forse quello fresco è di gran lunga migliore di quello in polvere, così, l'altro giorno, facendo la spesa, vedo sul bancone, in bella vista, tante vaschette trasparenti con dentro le radici di zenzero fresco.
Non ho controllato nemmeno il costo ( che comunque era molto contenuto), che subito l'ho preso e messo dentro il carrello.
Non avete idea di come ero e sono contenta di quest'acquisto.
Ma non ho comprato solo questo!!
Avevo in mente di prendere delle tisane, giusto da bere nel pomeriggio o la sera, prima di andare a letto, e mi vedo in bella mostra il tea verde.
Mai bevuto in vita mia, ma la mia mente si è riempita di così tante nozioni sulle proprietà del tea verde, unito poi a qualche pezzetto di radice di zenzero, che pure questo è finito dentro il carrello a far compagnia al suo amico.
Una matta, penserete voi.
Magari lo sono. Anzi, togliamo pure il "magari" : sono matta. Ma una matta contenta, che da qualche mese a questa parte ha deciso di prendersi seriamente cura di se stessa, limitando al minimo le schifezze ( un cioccolatino me lo concedo ancora, è più forte di me), mangiando molta più frutta di prima ( no, diciamo che prima la guardavo proprio da lontano), e con l'impegno di muovermi di più, non solo perchè me lo ha chiesto il medico di farlo, ma per me stessa. Perchè è vero quello che ho letto su come cambia in positivo la giornata solo facendo una passeggiata.
E' vero!!
Prima, mai e poi mai sarei uscita (con la macchina per giunta), per andare a comprare il pacco di farina per preparare la pietanza in programma già dal giorno prima. Avrei ripiegato, senza ombra di dubbio, su qualcos'altro. Ora, invece, quasi cerco io la scusa per uscire ( a piedi!) e farmi quell'oretta scarsa di camminata.
Insomma, da qualche mese sto cercando di adottare la filosofia di abbandonare i pensieri negativi, di accettare i problemi con una luce diversa e di andare avanti nel migliore dei modi.
Non è certamente una cosa facile. Sicuramente i problemi non spariscono con una dieta alimentare o bevendo tea verde aromatizzato allo zenzero. Ma concedersi un pensiero positivo, una coccola tutta per sè, sicuramente cambia un po' il concetto di come vivere la vita, che ricordiamoci è una sola e non ripetibile,
                                 ***********************************************

                                                                      RICETTA

Ricetta, semplicissima, dei pomodorini con crema di stracchino.
Le dosi sono relative alla porzione degli ingredienti assegnati a me, ma ovviamente si può moltiplicare per il numero dei commensali.

-200 gr di pomodorini ciliegino
- 100 gr di stracchino
- sale, pepe, radice di zenzero q.b.
- 1 cucchiaino di olio EVO

Ho lavato, asciugato e tagliato a metà i pomodorini.
A parte ho condito lo stracchino con un pizzico di pepe nero e una grattugiata di radice di zenzero.
Infine ho amalgamato il tutto con l'olio di oliva.
Ho salata leggermente i pomodorini e ho messo sopra la crema aiutandomi con una sac à poche.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...