mercoledì 16 marzo 2016

Polpette di carne al pomodoro senza uova

Sapranno buone o non sapranno buone? Questa il dilemma che affligge chiunque di fronte ad una ricetta come questa, ma senza l'uso di uova.

Certo, non è che posso dire che sanno come le polpette classiche, condite con una generosa spolverata di formaggio grana e con l'uovo che funge da legante. Ma anche la versione light, a modo suo è buona e non ha niente da invidiare alla sua gemella goduriosa.

Dunque, premessa fatta, sapete a priori a cosa andate incontro :D :D 

Dosi per una porzione : 
- 120 gr di carne di vitello tritata
- 200 gr di pomodori da sugo ( quindi ben maturi od anche il ciliegino va benissimo)
- 2 cucchiaini d'olio di oliva EVO
- 40 gr di pane integrale
- 1 spicchio d'aglio piccolo
- sale, pepe e prezzemolo q.b. 

Ho tritato finemente l'aglio e ne ho aggiunto una parte nella padella, dai bordi alti, insieme all'olio.
Ho  fatto rosolare leggermente ( proprio poco poco perchè non mi piace il sapore che dà l'aglio appena comincia a friggere), e ho aggiunto i pomodori ( compreso della loro acquetta) precedentemente lavati, privati della pellicina esterna ( se sono grandi) e tagliati a tocchetti.
Ho aggiunto un bicchiere d'acqua, ho salato leggermente e atteso che arrivasse a bollore, coprendo però il tegame con un coperchio.

Nel frattempo, in una terrina, ho aggiunto la carne trita, il sale, il restante aglio tritato messo da parte in precedenza, il prezzemolo tritato ed infine il pane integrale spezzettato con le mani stesse. 
In caso il pane abbia una crosta spessa, si può tritare con il robot da cucina. Oppure si può usare solo la parte interna del pane.

Ho mescolato bene, bene il tutto e ho formato delle piccole polpettine.
Una volta che il sugo sul fuoco ha preso il bollore, ho aggiunto delicatamente le polpette, una ad una, distanziate tra di loro e, senza toccarle per niente, ho richiuso il tegame con il coperchio e ho lasciato cucinare per qualche minuto.

Il motivo per cui non ho rimestato subito, appena aggiunte le polpette, sta nel non causarne la rottura e così, invece di ottenere delle polpette al sugo, si finisce per avere un ragù di carne. :D

Quando si vedrà che le polpette avranno preso colore anche in superficie, quindi si saranno compattate, allora si potrà rimestarle delicatamente.
Le polpette, specialmente di pezzatura così piccola, si cucinano veramente in pochi minuti.
Al più si attende che il sugo si restringa, amalgamandosi con il tutto.

Come sanno?
Dunque, sono buone, questo è certo ( almeno per me), o non le proporrei per niente.
E sicuramente le rifarò, magari aggiungendo anche un po' di funghi champignon, che con il pomodoro ci stanno sempre benissimo.

Se avete delle idee da consigliarmi su come sostituire le uova senza dover integrare alimenti che vanno a pareggiare le proteine già inserite, ne sarei estremamente contenta.

Ciao ^_^ 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...