lunedì 14 settembre 2009

Cioccolato plastico


Anch'io ho ceduto alla tentazione del cioccolato plastico.E quale occasione migliore del mio anniversario di matrimonio per fare delle decorazioni per la torta.
Questa ricetta l'ho presa dal sito Note di Cioccolato.
Ed eccovi la ricetta :

Preparare lo sciroppo di zucchero mettendo sul fuoco, in una piccola casseruola, 22 grammi di acqua e 30 di zucchero; quando arriva a bollore si spegne, si lascia raffreddare e se ne prelevano i 15 grammi necessari per l' esecuzione della ricetta. Fondere a bagnomaria il cioccolato, lasciarlo intiepidire e incorporare allo sciroppo di glucosio ed allo sciroppo di zucchero. Lavorare con le mani, impastandolo bene. A questo punto il cioccolato plastico si presenter? più o meno untuoso, si lascia riposare e dopo mezz' ora o poco più sarà pronto per essere lavorato. Il cioccolato avanzato può essere avvolto nella pellicola trasparente ed essere utillizato nei giorni seguenti: si manterr? sempre malleabile e il calore delle mani lo riporta immediatamente allo stato di assoluta plasticit?. Se non si dispone di una raffinatrice o una macchina per la pasta a rulli si pu? stendere con il mattarello appoggiandolo su un foglio di carta-forno, questo se si vuole procedere a lavorazioni che prevedono una sfoglia ( la copertura di una torta, ad esempio );
La ricetta per me è spiegata così bene che l'ho voluta riportare interamente dal sito.
Ho avuto solo un pò di difficoltà nel lavorare il cioccolato che era molto untuoso e impraticabile.Ho cercato di ovviare a questo problema aggiungendo dello zucchero a velo .Lessi in un altro sito che si poteva fare.Nonostante ciò quella sera non potei far nulla e lo lasciai coperto dalla peliccola .Invece il giorno dopo era diventato duro e mi è bastato passarlo 10 secondi al forno microonde per poterlo lavorare .E questa volta non mi ha dato nessun problema.Per cominciare ho fatto solo delle rose e la scritta nella torta del mio anniversario.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...